Finale U14 maschile: il Volley Treviso si conferma sul trono, 3-1 al Lexus Vicenza

lunedì 29 aprile 2019 - News minori
Castellana argento ma qualificata alle Finali Nazionali di Bomio.
Un anno dopo il successo ottenuto nel 2018 il Volley Treviso piazza la doppietta confermandosi campione regionale dell'under 14 maschile anche nel 2019: nel PalaSport di Porto Viro i trevigiani hanno avuto la meglio sul Lexus Vicenza, squadra della società Volley Castellana di Montecchio Maggiore, al termine di una partita bella e combattuta soprattutto nei primi due set. Va ricordato che le due finaliste parteciperanno alle Finali Nazionali in programma dal 14 al 19 maggio a Bormio. Con loro a difendere i colori del Veneto ci sarà anche la Kioene Padova che nel PalaSport di Ariano Polesine ha battuto 3-0 i cugini padovani della Dinamica Pozzonovo nella finale per il 3°-4° posto.

Dopo un inizio favorevole a Treviso, subito avanti 0-4, il Lexus Vicenza si scrolla di dosso la tensione e comincia a macinare gioco trovando prima la parità (7-7) e poi il vantaggio grazie ai muri e agli attacchi di uno scatenato Carosi (11-9). A fare la differenza per i vicentini sono il muro, stavolta con Roncolato (21-18), e la battuta, con capitan Meggiolaro che piazza l'ace del 22-18 mentre sul campo trevigiano tiene botta il solo Bristot. Il primo set point porta la firma di uno scatenato Carosi, mentre il 25-20 finale arriva su un errore in battuta di Treviso.

Nel 2° set dopo un buon inizio è sempre il Lexus Vicenza a condurre grazie alla battuta di Gallina che porta i suoi dal 4-5 all'8-5. I trevigiani si risvegliano piazzando tre muri (con Bristot e Zorzi) e un ace con Farina: il controbreak porta il punteggio sul'11-14 per gli orogranata con i vicentini quanto mai in difficoltà dopo l'ottimo inizio di set. I ragazzi di Dal Maso stringono i denti (15-15), ma Treviso scappa di nuovo (18-20) con Bristot. Il primo set point lo gioca il Lexus Vicenza che spreca però con un errore al servizio di Carosi (24-24), poi è Treviso a conquistare un set point con Farina: al rientro in campo dopo il time out di Dal Maso i trevigiani non sbagliano difendendo e contrattaccando con Zorzi per il 25-27 finale.

Nel 3° set parte sulle ali dell'entusiasmo il Volley Treviso parte a razzo con i muri di Bristot e Filippelli: la panchina vicentina chiama tempo due volte (sull'1-5 e sul 2-9) nel tentativo di invertire subito la rotta di un match che sta prendendo una piega brutta e inaspettata, soprattutto dopo il bel gioco espresso nel primo parziale. I vicentini ci provano ma i troppi errori commessi demoralizzano la truppa galvanizzando invece i trevigiani che in questa fase giocano sul velluto: il parziale finisce sul 14-25 con una battuta errata di Meggiolaro. Pronti via e nel 4° set il Lexus Vicenza si porta subito sul 5-0 grazie a una serie di servizi di Roncolato, cui risponde però immediatamente Ughellini che ribalta completamente la situazione con quattro ace che portano il punteggio sul 6-10 per Treviso. Nella fase centrale del set i trevigiani si limitano a controllare anche perché in casa Castellana niente gira più per il verso giusto: il 14-20 arriva dopo un attacco e un ace di Zorzi, il solito Bristot sale in cielo per il 17-22 timbrando anche l'ace del 17-24. Il punto finale, che manda in paradiso la formazione di Renosto, porta la firma neanche dirlo del migliore in campo ovvero dello stesso Bristot che tira a tutto braccio dalla seconda linea per il 18-25 che regala ai trevigiani il titolo di campione regionale.

Il Volley Treviso si conferma dunque campione regionale under 14 mettendo in bacheca il primo trofeo giovanile della stagione, l'ennesimo di una società che si conferma una volta di più autentica fucina di talenti a livello maschile. Gioia doppia invece per il trevigiano Bristot che con 24 punti a referto si porta a casa anche il titolo di mvp della finale. Al Volley Castellana, al di là della delusione per un titolo mai vinto nella sua storia e sfuggito per seconda volta in finale nel giro di quattro anni, resta comunque la soddisfazione di un argento che vale come un oro e di una meritatissima partecipazione alle Finali Nazionali. A Bormio, 14 al 19 maggio, saranno Volley Treviso, Lexus Vicenza e Kioene Padova a tentare la scalata al tricolore under 14.

Under 14 maschile - Finale 1°-2° posto
Lexus Vicenza - Volley Treviso 1-3 (25-21, 25-27, 14-25, 18-25)

Lexus Vicenza: Meggiolaro G., Ponte 4, .Roncolato 11, Stauble Gobbo, Baldan, Anticini, Carosi 20, Bommartini, Meggiolaro T. (K) 4, Meggiolaro R., Panzetta, Dal Bon 6, Gallina 3. All. Dal Maso, 2° All. Bozzo
Volley Treviso: Cortesia, Farina 7, De Lorenzi, Pozzebon 3, Ughellini 12, Dose, Filippelli 4, Claudino, Amadio, Bari, Zorzi 10, Bristot 24. 1° All. Renosto, 2° All. Grigoletto
Note. Vicenza: battute vincenti 13, muri 3, errori 38. Treviso: battute vincenti 10 muri 11, errori 33. Arbitri: Luca Buscato da Venezia e Irvin Surace da Venezia. Segnapunti: Federico Danzi da Verona

Risultato Finale 3°-4° posto
Kioene Padova - Dinamica Pozzonovo 3-0 (25-16, 25-12, 25-12)

 

« Torna all'archivio
FIPAV - Comitato Territoriale di Vicenza
Viale Trento, 288 - 36100 Vicenza  - Tel. 0444 291868 - info@fipavvicenza.it - Privacy & Cookie